cane che dorme nel letto
Animali

Fai dormire comodo il tuo cane anche in giardino

Basta un giardino a soddisfare i bisogni psicofisici del vostro amico a quattro zampe? E viceversa, è strettamente necessario averlo affinché questi bisogni vengano soddisfatti?

La risposta ad entrambe le domande è no!

Un cane per crescere sano ha bisogno di un ambiente ricco di stimoli, fatto di odori, di nuovi incontri, di nuovi posti da esplorare. Va da sé quindi che relegarlo in giardino senza dargli la possibilità di interagire in altri contesti aumenta il rischio di comportamenti più o meno gravi dettati dalla noia: buche, distruzioni di oggetti, autolesionismo.

Stesso discorso per un cane perennemente chiuso in casa lasciato in balia di se stesso: sono animali sociali e in quanto tali hanno bisogno di avere contatti, hanno un bisogno vitale di sentirsi parte di un branco.

Quindi, che abbiate un giardino o meno, il vostro pet ha bisogno di uscire in passeggiata almeno due volte al giorno per il suo benessere.

Nel caso possediate uno spazio all’aperto e decidiate che il cane debba passare la notte o parte della giornata lì, è fondamentale la scelta di una cuccia da esterni che va scelta in base alla dimensione del cane ovviamente, ma anche alle ore che dovrà trascorrere al suo interno: maggiore è il tempo, maggiore dovrà essere la dimensione della cuccia.

cuccia per cani da esterno in legno
PawHut Cuccia rialzata per cani

Un nido accogliente e confortevole deve garantire una termo regolazione in base alla temperatura esterna: fresca nei periodi caldi e viceversa in quelli invernali.

Una cuccia rialzata permetterà di combattere l’umidità del suolo.

Una particolare attenzione va riservata alla manutenzione di queste cucce da esterno soprattutto per il rischio di annidamento dei parassiti tra le assi di legno: per ovviare al problema potete scegliere delle cucce in legno di cedro oppure inserire dei listelli in quanto questo tipo di legno è un repellente.

Sempre dal cedro si possono ricavare dei trucioli da inserire in una coperta o vecchio straccio in modo tale da farne un giaciglio da posare alla base della cuccia.

Se il cane è abituato alle temperature di casa, è vecchio o debilitato bisogna avere degli accorgimenti extra per riscaldare la cuccia nei mesi invernali: esistono in commercio dei tappetini o materassi riscaldanti oppure imbottiture isolanti.

Scegli i prodotti per animali Aosom e scopri tutti gli altri prodotti per la casa, il tempo libero e il lavoro su aosom.it

Ti può interessare anche...